News Sesso

#News sesso  #Erotismo #Cibo  #Tatuaggi #AmicidiSesso
#Moda #Lingerie #SexyOutfit #Leggings #Tube Porno

Apr12

Come scegliere un preservativo

Categoria: Curiosità erotiche

Ad ognuno il suo ...

Come scegliere il preservativo giusto

Scegliere il preservativo giusto non è mai semplice, i fattori da considerare sono tanti e tutti importanti. Spesso si pensa che siano tutti uguali, per poi ritrovarsi con un condom rotto o troppo invasivo.

Normali, Sottili o Spessi?

Esistono diversi tipi di profilattico e tutti con scopi ben precisi, vediamo di chiarire le differenze principali che ci sono tra i preservativi più utilizzati.

Il preservativo sottile, pregi e difetti

Prima di tutto, vogliamo sfatare un mito, ovvero che i preservativi sottili si rompono spesso. Bene, nonostante il dubbio sia forte in tutti noi, sappiate che non è vero che si rompono più facilmente degli altri in quanto vengono controllati con test anti-rottura precisi e rigorosi, ma semplicemente sono da utilizzare con più accortezza, se si rompono probabilmente la colpa è di chi li indossa e come li usa, non certo per la loro qualità.

I profilattici sottili il cui spessore è generalmente di 0,05 mm devono essere usati principalmente per i rapporti vaginali, non sono adatti per i rapporti anali in quanto l’ano non è elastico e lubrificato come la vagina, producendo di fatto un l’attrito durante il rapporto sessuale che potrebbe rovinare il preservativo fino a lacerarlo. Un buon gel lubrificante può essere la soluzione ottimale in caso di scarsa lubrificazione intima naturale, perchè facilita la penetrazione riducendo l’attrito a favore del piacere.

Il preservativo normale per andare sul sicuro

I condom normali, quelli il cui spessore si aggira intorno ai 0,07 mm sono per coloro che desiderano in primis, protezione e sicurezza, sacrificando moderatamente il piacere. Sono il tipo più utilizzato in quanto sono essenzialmente validi sia per il sesso anale che vaginale e si trovano più facilmente. Dal punto di vista delle sensazioni, non reggono il confronto con quelli sottili, ma per gli incontri occasionali e magari durante una sessione in auto o all'aperto, garantiscono il miglior rapporto sicurezza/piacere. 

Il preservativo spesso e quando prenderlo in considerazione

Questa tipologia di preservativi particolarmente resistenti (possono essere spessi fino a 0,10 mm) è perfetta per il sesso anale in sicurezza, dove la scarsa lubrificazione ed elasticità possono essere un problema ma anche per i rapporti "forti" dove le sollecitazioni sono vigorose ed il rischio di rottura sarebbe elevato con quelli normali e sottili. Inutile sottolineare che questo tipo di condom è il meno sensibile di tutti, quindi se siete alla ricerca di forti sensazioni è da evitare!

Non esiste il preservativo definitivo 

In conclusione non si può affermare che un tipo di preservativo sia migliore di un'altro (anche se noi preferiamo quello sottile), l'importante è usarlo nel modo giusto senza dimenticare la sicurezza!